• Dati sulla produzione

  • da 500.000 a 2.500.000

  • da 0 a 25

MAXFONE SRL

Scheda Aziendale

Presentazione Azienda

Maxfone è una realtà innovativa e dinamica con sede a Verona.

Nata nel 2008 dalla passione di un gruppo di professionisti con alle spalle importanti iniziative imprenditoriali di successo nel mondo dell’ICT, opera nel settore dell’innovazione tecnologica dell’IoT (Internet of Things). In questo ambito, Maxfone ha sviluppato algoritmi proprietari per la raccolta e l’analisi dei big data provenienti dal web e dai processi industriali, che vengono poi analizzati e processati per l’estrazione di valore tangibile e di pronto utilizzo per le aziende. Maxfone è anche un’intera infrastruttura fatta di reti di accesso e trasporto, servizi Cloud ad alto valore aggiunto e l’efficienza della Banda Ultra Larga di ultimissima generazione. Una suite di servizi altamente innovativi per affacciarsi al mondo dell’industria 4.0 e che ha conferito a Maxfone, oltre allo status di PMI innovativa iscritta al registro CCIAA, il primo brevetto italiano in big data analysis (brevetto numero 1020015000040566).

La raccolta e l’analisi dei big data provenienti dal web viene gestita dalla divisione media, SocialMeter Analysis. SocialMeter Analysis è un modello di analisi dei big data che integra strumenti brevettati e competenze trasversali. Il modello prende il nome dallo strumento di raccolta dei contenuti provenienti dal web. I contenuti pertinenti sono analizzati da un team di analisti e umanisti, quindi trasformati in informazione, ovvero valore, sfruttando metodologie scientifiche sviluppate in collaborazione con università italiane e straniere.
Lo strumento SocialMeter Analysis raccoglie in tempo reale il conversato online su temi e parole specifiche, ma la sua flessibilità lo rende potenzialmente adattabile a meccanismi di cross technology, quindi ad esempio alla gestione dei dati provenienti da quei processi industriali che sfruttano tecnologie rientranti nell’IoT. SocialMeter Analysis consente di accedere a una vasta gamma di dati pertinenti al singolo cliente, ai suoi prodotti, settori merceologici o eventi, nonché alla loro distribuzione temporale, evidenziando eventuali picchi (positivi o negativi) che possono costituire punti di riflessione. I dati si prestano ad approfondite analisi di tipo innanzitutto quantitativo, ma anche qualitativo. L’intervento di figure professionali, infatti, consente di spingere l’analisi qualitativa a un maggiore livello di approfondimento per l’estrapolazione delle informazioni, quindi di valore tangibile e di pronto utilizzo per le aziende. Questo flusso dato-valore è reso possibile grazie a metodologie di analisi sviluppate con il mondo della ricerca e oggetto di pubblicazioni scientifiche internazionali.

Il tool SocialMeter Analysis dà poi vita a una vasta gamma di soluzioni cucite ad hoc sul committente. Il team di SocialMeter Analysis si occupa infatti dei piani di comunicazione social di alcune realtà di rilevanza nazionale, dando vita a uno storytelling reso più efficace e mirato proprio grazie all’ascolto dello specifico settore di riferimento. Altra punta di diamante è la soluzione Brand Shield che, grazie al monitoraggio in tempo reale del conversato online, consente di garantire una protezione unica al proprio brand nei confronti di attacchi e criticità provenienti dai social media. Di fondamentale importanza è poi l’attività di reportistica, in crescita esponenziale negli ultimi mesi, dimostrazione di come gli imprenditori stiano cominciando a comprendere l’importanza (e le minacce) del web e dei social media e quindi ad apprezzare tool di monitoraggio e data analytics. I report di SocialMeter Analysis sono documenti di sentiment analysis volti a ricavare informazioni preziose dai dati raccolti, quindi a offrire una panoramica dettagliata e di agile consultazione sul brand, su un prodotto (o anche in vista del lancio di un nuovo prodotto) per comprendere i trend e i bisogni del mercato.

Punta di diamante delle soluzioni SocialMeter Analysis è il Social Event, un format pensato appositamente per rendere gli eventi maggiormente coinvolgenti e aumentarne l’impatto mediatico. Che si tratti di convention, degustazioni, competizioni sportive, concerti o manifestazioni, Social Event garantisce livelli di engagement sempre molto alti, grazie alle due principali declinazioni: Photostream e Total Wall.
Photostream è un mosaico animato di immagini raccolte in modo automatico e istantaneo dai social network Twitter e Instagram che, nel caso di eventi, viene posto su appositi maxischermi invitando il pubblico a condividere i suoi scatti e a rivedersi quindi in un wall tematico dal grande impatto visivo. Grazie alla collaborazione con il servizio Cloud Vision di Google, inoltre, il tool Photostream fornisce agli organizzatori dell’evento informazioni ricavate dalla lettura semiotica delle immagini degli utenti, rilevando quindi dettagli sull’età, il sesso, gli stati d’animo e su eventuali brand presenti nelle foto, nonché fornendo all’organizzazione la lista dei contatti social di tutti coloro che, durante l’evento, hanno interagito pubblicando contenuti.
Total Wall è un palinsesto multicanale che visualizza su un’unica schermata, anche questa posta su maxischermi durante gli eventi, il conversato social relativo all’evento, con l’andamento quantitativo e un’istantanea dei tweet pubblicati in tempo reale. A questa componente testuale si aggiunge poi quella visual, quindi le foto condivise sui social dal pubblico, una diretta streaming dell’evento o qualsiasi altro tipo di contenuto multimediale.

Grazie a una recente implementazione, Total Wall e Photostream sono ora in grado di regalare al pubblico degli eventi un’esperienza ancora più dinamica e coinvolgente. L’utilizzo di maxischermi “big pad” ad altissime prestazioni di Sharp, infatti, rende possibile l’interazione touch da parte degli utenti, che hanno quindi la possibilità di selezionare i propri contenuti preferiti visualizzandoli nel dettaglio, espandere particolari foto per portarle in primo piano e accedere direttamente alle pagine Twitter e Instagram degli autori dei contenuti. Non solo: l’implementazione rende anche possibile la visualizzazione di brevi video all’interno di Photostream, che da mosaico di immagini diventa quindi mosaico di contenuti foto e video, per un’esperienza unica e coinvolgente come mai prima d’ora.

Dal 2016, è attiva e operativa una società consociata negli Stati Uniti, in Texas (Austin), dal nome Instant Media Analyzer. A pochi mesi dal lancio, la società ha stretto un importante accordo di collaborazione con la Texas State University per lo sviluppo di soluzioni rientranti nell’ambito del deep learning.

Prodotti

Internet of Things, Big Data, Social Media

 

Comunicati Stampa

    Nessun comunicato recente

Eventi

    Nessun evento in calendario

Bonus Impresa

    Nessun bonus inserito